Notizie

Utili in calo, erosi dalle tasse, e prevalenza di strumenti non quotati negli investimenti immobiliari. Queste le principali evidenze del XII Monitor sulla Finanza immobiliare, realizzato in collaborazione con Caceis, asset servicing del Gruppo Crédit Agricole, e presentato durante lo scorso 29 novembre a Milano.

Il pagamento dell’Ici e delle altre imposte locali spettano a colui che risulta titolare dell’immobile dai registri catastali. Ma l’iscrizione in catasto rappresenta una mera presunzione, che può essere superata da chi è apparentemente titolare dell’immobile, purché fornisca una prova contraria per ottenere l’esonero dal pagamento dei tributi. A stabilirlo la Ctr di Roma, sezione XVI, con la sentenza 7330 del 23 ottobre 2018.

La legge di Bilancio ha introdotto la proroga dell'ecobonus anche nel 2019. Si tratta di una detrazione Irpef, in caso di contribuenti privati, e Ires, in caso di società, sulle spese sostenute per interventi di risparmio energetico. L'ecobonus 2019 seguirà le stesse modalità e regole di applicazione dell'ecobonus 2018.


Ecobonus 2019, la proroga

La proroga dell'ecobonus 2019 stabilisce i seguenti limiti di spesa per l'ecobonus:

   - 100mila euro per gli interventi di riqualificazione energetica
   - 60mila euro per gli interventi sull'involucro dell'edificio
   - 30mila euro per la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale, installazione di impianti dotati di caldaie a condensazione, pompe di calore ad alta efficienza e impianti geotermici a bassa entalpia
   - 60mila per l'installazione di pannelli solari

La detrazione Irpef avverrà in 10 rate annuali di uguale importo

Ecobonus 2019 per gli infissi

Tra gli interventi ammessi alla detrazione per il risparmio energetico c'è il cosiddetto ecobonus 2019 per gli infissi. Anche per l'anno 2019 sarà possibile effettuare la sostituzione e l'installazione di infissi e finestre beneficiando delle detrazione delle sepse al 50% con il bonus ristrutturazione, oppure dell'Ecobonus 2019 se la sostituzione degli infissi determina un miglioramento della prestazione energetica degli edifici.

Ecobonus 2019: la sostituzione della caldaia

La proroga dell'ecobonus 2019 contiene anche il cosiddetto ecobonus caldaia 2019: La detrazione che spetta per la sostituzione della caldaia varia dallo 0% al 65% in base al tipo di prestazioni della caldaia acquistata. Se la caldaia è di classe A e dotata di valvole di termoregolazione, la detrazione è al 65%, se senza valvole si ha uno sconto del 50%, mentre nessuna detrazione si applica se la classe è inferiore alla A.

ecobonus 2019, la guida dell' Agenzia delle entrate

Ricordiamo che i contribuenti possono consultare online la guida dell'ecobonus dell'Agenzia delle Entrate, che fornisce informazioni utili sulle detrazioni. Al momento l'ultima guida disponibile è aggiornata a ottobre 2019.

Ecobonus 2019 per l'installazione del fotovoltaico

Secondo quanto ricordato dall'Agenzia delle Entrate, in un recente interpello, tra gli interventi che danno diritto alla detrazione Irpef del 50% ci sono anche le opere finalizzate al conseguimento di risparmio energetico legato all'installazione di un impianto fotovoltaico.

Che cos’è una proposta d’acquisto?

“La proposta d’acquisto è la dichiarazione dell’acquirente di voler acquistare un certo bene a un certo prezzo: solitamente si tratta di un modulo prestampato fornito dall’agenzia immobiliare, ed è accompagnata dal versamento di una somma di denaro a titolo di ‘caparra’. Una volta firmata, la proposta d’acquisto contiene impegni già vincolanti per l’acquirente che di solito si impegna a non revocarla per un determinato periodo di tempo. Non vincola il venditore che nel frattempo resta libero di valutare anche altre offerte.

Bisogna distinguere la proposta di acquisto dal contratto preliminare di vendita o ‘compromesso’, con il quale il venditore e l’acquirente si obbligano a concludere una compravendita, stabilendone modalità e termini. Serve a impegnare le parti per il tempo necessario a risolvere eventuali problemi che non consentono la vendita immediata: ad esempio per l’acquirente la ricerca di un finanziamento e per il venditore la consegna di una nuova casa”.

Pagina 1 di 51