Notizie | Lunedì, 16 Aprile 2018

Ho una crepa in casa: ecco quando devo preoccuparmi

E’ come la crepa nel parabrezza dell’auto, ma in casa. Ne hai appena vista una sul soffitto e la domanda è: devo davvero preoccuparmi? Tutti abbiamo avuto crepe o fessure sul tetto o sui muri della nostra casa: appaiono all’improvviso, non si capisce da cosa sono dovute e non si sa cosa fare al riguardo.

“Una crepa è di solito una patologia dell’edificio. Sono classificate come lievi, importanti, gravi o molto gravi. Questa classificazione dipende più da come compromettono la sicurezza dell’edificio e non tanto dalla forma o dalle dimensioni. Ci possono essere crepe grandi che non sono pericolose e altre di dimensioni più piccole che possono anticipare un problema più grande”, spiega Pablo García, di Atrezo Arquitectos. Ecco come capire qual è il loro grado di importanza:

Crepa nella struttura
Il consiglio è quello di informarsi su quale sia il sistema strutturale dell’edificio e vedere se la crepa è posizionata su pilastri, travi o pareti. “In linea di principio – sottolinea García – una frattura di qualsiasi dimensione in un elemento strutturale, come una verticale in un pilastro di cemento, è un problema molto importante. Rappresenta la perdita della capacità portante della sezione, il che compromette la stabilità dell’edificio, il quale può essere dichiarato inagibile”.

Crepa in elementi non strutturali
Se il problema non compromette il sistema strutturale, potrebbe essere dovuto a un comportamento scorretto del sistema strutturale su elementi che non lo sono (per esempio, incrinature verticali nelle partizioni risultanti da una compressione eccessiva). “Ciò significa che gli elementi non destinati a questo scopo sono stati caricati a causa di qualche errore nella trasmissione dei pesi. La forma delle crepe indica l’origine del problema”.

Crepe nel soffitto attorno ai pilastri
Le crepe hanno una forma pericolosa se si verificano lungo il pilastro. Come commenta García, “potrebbe essere un errore nello sforzo di taglio prodotto dal fenomeno della punzonatura. Per capire, è come sostenere una torta sulle candele. Sicuramente questi elementi l’attraversano senza essere in grado di sostenerla”.

Non confondere le crepe con le fessure
“Le crepe sono quelle aperture incontrollate di un elemento di superficie che ne influenzano l’intero spessore. Le fessure sono aperture incontrollate che riguardano solo la superficie dell’elemento o la sua finitura superficiale”. Non si dovrebbero confondere neppure le giunture di dilatazione delle fessure. “I giunti di dilatazione sono elementi che consentono movimenti relativi tra due parti di una struttura o tra la struttura e le altre con cui funziona. E’ una separazione tra elementi costruttivi in ​​tutto il suo spessore, ma intenzionalmente”.

Il tempo, la chiave
“Una fessura può essere più grave di una crepa a seconda della situazione, ma la cosa più importante da ricordare è il fattore tempo. Se una crepa non aumenta di dimensioni per anni, non dovrebbe essere un problema. Ma se lo fa in breve tempo deve essere controllata. In molti casi si utilizza un globulo di gesso poiché è più sensibile alle fessure e la sua evoluzione può essere monitorata”. In generale, la crepa è più grave, perché le fessure sono solitamente superficiali, mentre le crepe attraversano l’elemento. Ma bisogna sempre verificare se si trovano negli elementi della struttura.

In ogni caso e come consiglio generale, se troviamo crepe nella nostra casa, è meglio contattare un professionista.